Non prendetevela sta prescia per laurearvi, tanto il lavoro lo trovate col ca**o, c’è la crisi.

Crisi, tanta crisi e solo crisi, anche al cesso dell’autogrill sull’A1 si parla di crisi. Ovunque vai ovunque ti trovi senti sempre questa parola. Più che altro sentiamo e parliamo ogni giorno di questo periodo che sta vivendo l’italia, dove un governo inguardabile e una popolazione alquanto stupida gli corre dietro per pagare tasse su tasse, come la Tasi, Tarsu oppure IMU.
Ecco, ma l’IMUrtacci delle tasse, ma una persona può lavorare tutta la vita, per il semplice scopo di pagare tasse? una persona può crearsi un futuro? un imprenditore può pagare i suoi dipendenti se qualsiasi incasso deve essere sfruttato per le tasse?
Allora: io uso la corrente elettrica, ed è giusto pagarla per il servizio che mi viene offerto, come l’acqua o come il gas. Ma invece posso pagare una tassa sulla mondezza che può generare la mia casa in base ai metri quadri? quindi se ad esempio io vivo da solo in una villa tipo George Clooney e naturalmente riempirò un cestino di sporcizia alla settimana, adesso spiegatemi il perchè devo pagare come se fossimo 25 persone a vivere dentro questa casa?
Vogliamo parlare dell’IMU? Vogliamo parlare degli affitti?
Naturalmente c’è sempre lo stronzo di turno che trova il modo per non pagare niente e per vivere egregiamente e togliersi qualche sfizio. Il problema è che non tutti sono stronzi, ma la maggior parte delle persone è onesta e chi ci rimette sono sempre gli stessi!
La catena però non è cosi corta, un’altro anello è quello del lavoro. (Forza-Causa della crisi) Ultimamente di lavoro ce n’è poco e quello che c’è neanche è possibile provarci a farlo.

Questo sicuramente sarà un argomento che verrà analizzato ed andrà in onda su Italia Uno al programma “Mistero”.
COME FA’ UNA PERSONA APPRENDISTA AD AVERE ESPERIENZA?????????? 
ho capito che il lavoro è poco ho capito che non c’avete soldi per pagarci, invece di prenderci per i fondelli allora sul cartello scrivici, CERCASI APPRENDISTA GRATIS. Così chi vuole perdere un pò di tempo e non c’ha niente da fà durante il giorno te lo ritrovi dietro la cassa oppure a lucidarti le scarpe.
Poichè nessuno vuole ritrovarsi in questa situazione allora, molti giovani provano una strada molto piu articolata ovvero quella dell’università. Sperando che un giorno dopo esserci messi in testa la corona d’alloro con il nastrino rosso, tutto il mondo sarà nostro e ogni sogno di lavoro e di guadagno sarà realizzato.
Io credo che ci vuole veramente una grande botta di culo per trovare lavoro anche nel post-laurea. Ma comunque la situazione in Italia è questa e la conosciamo bene, la speranza è sempre l’ultima a morire e noi non ci faremo sicuramente demoralizzare da tutto ciò.
Ah dimenticavo le due ” * ” nel titolo sono due ” z “.
Simone.
Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...